io chierichetto - Nuovo Progetto 2

Vai ai contenuti

Menu principale:

io chierichetto

i luoghi e i momenti

Non so come e perché mi son trovato a fare il chierichetto… sicuramente non per convinzione... forse per gioco!
Le suore, e in particolare suor Franceschina, mi volevano bene e dopo ogni mio servizio mi davano dei dolci da portare a casa… forse… lo facevo anche per questo…

L’ambiente mi piaceva e l’impegno non mi pesava: era un collegio femminile gestito dalle suore di Maria Bambina (ex Dame Inglesi), con numerose educande interne. Il mio “lavoro” portato avanti puntualmente e scrupolosamente dai sei ai dodici anni, consisteva essenzialmente nel servire la cerimonia pomeridiana della “Benedizione” che si svolgeva nei giorni feriali, durante i mesi di scuola.

Di questa mia lunga esperienza ho molti ricordi: gli strafalcioni in latino proferiti con spudorata disinvoltura; le facce di alcune collegiali, i loro sorrisi e i loro gesti gioiosi di saluto; i sacerdoti officianti che si alternavano: il prediletto e timidissimo don Mario Grossi e il meno affabile monsignor Pea; i disastri che combinavo col turibolo e le povere suore che accorrevano a raccogliere le braci che ogni tanto “volavano” sul tappeto.

A nove anni questo mio impegno si ampliò estendendosi anche al servizio della messa domenicale. Non ricordo esattamente quale è stata la causa scatenante ma ho ancora in mente un episodio abbastanza imbarazzante: una domenica nel servir messa, io e Ettorino, l’altro chierichetto, ci siamo fatti prendere da una vera e propria irrefrenabile crisi di riso: cercavamo in tutti modi di trattenerci e di smorzare questo impulso, persino trattenendo il respiro o turandoci il naso, ma  inesorabilmente lo stimolo tornava; la cosa per fortuna cessò dopo circa venti minuti, grazie anche ad  un’occhiata feroce del sacertote officiante!
E così come mi son trovato a fare il chierichetto, senza rendermi conto del come e del perché, a dodici anni mi son ritrovato “libero cittadino”… forse “per sopraggiunti limiti di età”!!!

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu